Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Grammatica italiana

Oggetto:

Italian Grammar

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
S2524
Docente
Francesca Geymonat (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Lettere
Anno
2° anno 3° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/12 - linguistica italiana
Modalità di erogazione
Mista
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Nozioni di base di grammatica italiana, che verranno verificate nella prima lezione del corso tramite la somministrazione di esercizi di analisi grammaticale e logica.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

Approfondire la conoscenza di riflessivi, intransitivi pronominali, si passivante e si impersonale.

 

 

Become familiar with basic si-constructions (reflexive verbs, pronominal verbs, passive and impersonal).

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Alla fine delle lezioni si dovrà dimostrare di:

1) conoscere le principali caratteristiche delle costruzioni verbali con si;

2) saper identificare i tratti linguistici che accomunano e che distinguono le costruzioni verbali con si;

3) saper descrivere tali tratti nei termini correnti della bibliografia scientifica attuale;

4) conoscere esempi d'uso di tali costruzioni;

5) padroneggiare la bibliografia in programma d'esame.

 

 

 

By the end of the lectures, students must show:

1) an awareness of the principal structures of si-constructions;

2) the ability to recognize linguistic features that are common or that are specific of different si-constructions;

3) the ability to formulate in modern terminology those features;

4) an awareness of how the principal si-constructions are used;

5) master the readings suggested in the exam bibliography.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 36 ore complessive (6 CFU), che si svolgeranno se possibile in aula e verranno registrate e caricate in rete. Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l'anno accademico. Si raccomanda di consultare gli avvisi della pagina dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti.

36 hours of frontal lectures (CFU 6), that will be held in class, if possible, and will be recorded and uploaded. There can be changes due to prolonged emergency for Covid-19: please often read the teacher's page for news.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

Conoscenze e capacità previste saranno verificate attraverso un colloquio orale, salvo per chi nella prova proposta alla fine delle lezioni risultasse insufficiente: costoro dovranno sostenere nuovamente la prova al momento del colloquio orale.

La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi) se si dimostreranno le seguenti capacità:

- esposizione accurata e approfondita dei contenuti appresi, con padronanza lessicale e tecnica;

- rielaborazione articolata dei contenuti dell'insegnamento;

- eventuale applicazione autonoma ad altri argomenti delle conoscenze e della metodologia acquisite.

 

 

The exam will be oral. Students who will not pass the final test that will take place during lessons will have to sit for it again at the beginning of the oral exam. 

The vote will be over 30. Students have to be able to:

- explain their knowledge carefully and with specific terminology;

- work out different parts of what has been expounded during the lectures;

- apply their knowledge to topics not analysed during lectures.

Oggetto:

Programma

 

Si sarà sottoposti ad una prova iniziale, costituita da esercizi elementari di analisi grammaticale e logica. Sulla base delle carenze rilevate, verranno fornite definizioni e descrizioni delle strutture morfo-sintattiche che meno risultano padroneggiate, approfondendo in particolare quelle relative alle costruzioni verbali con si. Una prova analoga a quella iniziale verrà somministrata alla fine delle lezioni, per misurare quanto sia stato appreso.

 

 

Students will sit for an entrance test at the beginning of the lessons: through elementary exercices on the parts of speech and syntax analysis the instructor will find out the grammar notions of the class and will consequently define and describe morphologic and syntactic structures which students do not master, analyzing in particular si-constructions. A second test, similar to the entrance one, will take place at the end of the lessons, to value what students learned.

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Alle osservazioni svolte durante le lezioni si aggiungerà lo studio dei capitoli sulle costruzioni con si in:

- Anna L. Lepschy e Giulio C. Lepschy, La lingua italiana. Storiavarietà dell’usogrammatica, Milano, Bompiani, 1986;

- Lorenzo Renzi, Giampaolo Salvi e Anna Cardinaletti, Grande grammatica italiana di consultazione, Bologna, il Mulino, 2001 (prima edizione 1988-1991), vol. I, La frase. I sintagmi nominale e preposizionale (in particolare pp. 101-111);

- Luca Serianni, Grammatica italiana: italiano comune e lingua letteraria, Torino, UTET, 1989 (o edizioni successive), in particolare cap. XI, §§ 10-29 e 95.

Si studieranno inoltre i seguenti due saggi:

- Franca Brambilla Ageno, Sulla mancanza del riflessivo con le forme indefinite del verbo, in Eadem, Il verbo nell'italiano antico. Ricerche di sintassi, Milano-Napoli, Ricciardi, 1964, pp. 216-247;

- Michela Cennamo, Riflessivi, verbi, in Enciclopedia dell'italiano, diretta da Raffaele Simone, Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 2010-2011, consultabile all'indirizzo http://www.treccani.it/enciclopedia/verbi-riflessivi_%28Enciclopedia-dell%27Italiano%29/.

Chi non frequenta studierà, oltre a quanto elencato sopra, le parti indicate dei seguenti due saggi:

- Elisabetta Jezek, La struttura argomentale dei verbi, in Grammatica dell'italiano antico, a cura di Giampaolo Salvi e Lorenzo Renzi, Bologna, il Mulino, 2010, vol. I, pp. 77-122, limitatamente alle pp. 104-122;

- Giampaolo Salvi, La realizzazione sintattica della struttura argomentale, in Grammatica dell'italiano antico, a cura di Giampaolo Salvi e Lorenzo Renzi, Bologna, il Mulino, 2010, vol. I, pp. 123-189, limitatamente alle pp. 123-160.

Si potranno inoltre consultare le grammatiche di Anna Laura Lepschy e Giulio Lepschy, di Lorenzo Renzi, Giampaolo Salvi e Anna Cardinaletti, e di Luca Serianni, per rafforzare le nozioni di base in vista della prova di accertamento che verrà sostenuta come prima parte del colloquio orale.

 

In addition to the material covered in lectures, students are expected to study si-constructions in the following texts:

- Anna L. Lepschy e Giulio C. Lepschy, La lingua italiana. Storiavarietà dell’usogrammatica, Milano, Bompiani, 1986;

- Lorenzo Renzi, Giampaolo Salvi e Anna Cardinaletti, Grande grammatica italiana di consultazione, Bologna, il Mulino, 2001 (first edition 1988-1991), vol. I, La frase. I sintagmi nominale e preposizionale (in particular pp. 101-111);

- Luca Serianni, Grammatica italiana: italiano comune e lingua letteraria, Torino, UTET, 1989 (or following editions), in particular chap. XI, §§ 10-29 and 95.

They will also study

- Franca Brambilla Ageno, Sulla mancanza del riflessivo con le forme indefinite del verbo, in Eadem, Il verbo nell'italiano antico. Ricerche di sintassi, Milano-Napoli, Ricciardi, 1964, pp. 216-247;

- Michela Cennamo, Riflessivi, verbi, in Enciclopedia dell'italiano, diretta da Raffaele Simone, Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 2010-2011, that can be read at http://www.treccani.it/enciclopedia/verbi-riflessivi_%28Enciclopedia-dell%27Italiano%29/.

 

In addition to the books listed above, students not attending lectures are due to study the parts indicated of the two following essais:

- Elisabetta Jezek, La struttura argomentale dei verbi, in Grammatica dell'italiano antico, edited by Giampaolo Salvi and Lorenzo Renzi, Bologna, il Mulino, 2010, vol. I, pp. 77-122, as concerning pp. 104-122;

- Giampaolo Salvi, La realizzazione sintattica della struttura argomentale, in Grammatica dell'italiano antico, edited by Giampaolo Salvi and Lorenzo Renzi, Bologna, il Mulino, 2010, vol. I, pp. 123-189, as concerning pp. 123-160.

They may use grammars quoted above to strengthen their basic notions and train for the test they will sit for at the beginning of the oral exam.

Oggetto:

Note

L'esame va sostenuto in italiano.

Si sarà sottoposti ad una prova iniziale, costituita da esercizi elementari di analisi grammaticale e logica. Una prova analoga a quella dell'inizio del corso verrà somministrata alla fine delle lezioni, per misurare quanto gli studenti abbiano imparato.

Chi non frequenta adotterà il programma espressamente descritto in Testi consigliati e bibliografia.

The exam must be held in Italian.

Students will sit for an entrance test at the beginning of the lessons, made of elementary exercices on the parts of speech and syntax analysis. A second test, similar to the entrance one, will take place at the end of the lessons, to value what students learned. 

Students not attending lectures will find additions to the programme in Testi consigliati e bibliografia.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 13/04/2021 11:29
Location: https://cdslettere.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!