Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Fondamenti di linguistica storica mod. 2 - 2015/2016

Oggetto:

Foundations of Historical Linguistics

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
LET0989 - 6 cfu
Docente
Davide Ricca (Titolare del corso)
Corso integrato
Corso di studi
laurea triennale in Lettere
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-LIN/01 - glottologia e linguistica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
nessuno
Propedeutico a
Il modulo fa parte del corso aggregato di "Fondamenti di linguistica" (12 CFU), che è insegnamento di base, obbligatorio per tutti gli studenti del Corso di laurea in Lettere.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento fa parte delle attività di base del percorso di studio propedeutico di Lettere ed è obbligatorio per tutti gli studenti di Lettere. Si propone di fornire una formazione introduttiva nel campo della linguistica storica.

The course aims at providing an understanding of the fundamental concepts of historical linguistics.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

In questo modulo – che  è da intendere organicamente connesso al precedente mod. 1 -  gli studenti, impadronitisi nel  mod. 1 degli elementi  di base dell’analisi linguistica sincronica,  dovranno essere in grado di utilizzare le categorie fondamentali della fonologia e morfologia in riferimento ai fatti diacronici, individuando in particolare le diverse tipologie di mutamento, e di padroneggiare la metodologia della linguistica  storico-comparativa  applicandola anche  a dati reali.

The present course should provide the students – already acquainted with the basic notions of synchronic linguistic analysis – with the capability of applying them to the description of phonological and morphological change. Moreover, the students should acquire the methodology of historical-comparative linguistics and become able to apply it to real data.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali per un totale di 36 ore.  Inoltre, alla fine del corso e prima degli appelli d'esame della sessione invernale, in compresenza con il prof. Squartini che tiene il mod.1 , si terranno 4 ore di esercitazioni di ripasso, con correzione di esercizi e discussione di quei punti  del programma che gli studenti avranno individuato come particolarmente problematici.

La frequenza è consigliata, in particolare trattandosi di una disciplina che richiede anche l’applicazione pratica dei concetti a materiali linguistici concreti.

Lectures  (36 hours),  plus 4 hours of exercise classes at the end of the course.

Attending at the lectures is recommended, especially since the nature of the discipline requires that the students become able to apply the basic notions to the analysis of real linguistic data.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame è orale ed è condotto insieme a quello del  mod. 1 per tutti gli studenti che sono iscritti al corso aggregato di Fondamenti di linguistica.  All'inizio di ogni appello vengono proposti 3 quesiti scritti , accanto a 3 quesiti relativi al mod. 1, uguali per tutti gli studenti, su punti fondamentali del corso, il cui superamento - la correzione avviene immediatamente - è condizione necessaria per l'ammissione all'orale.

L'orale inizia con una discussione degli esercizi scritti, e consiste di almeno 3 domande (per ciacuno dei due moduli) su tutti gli argomenti dell'insegnamento.

Oral exam (at least 3 questions for each module) , preceded by a preliminary written test on the basic topics of the course.

Oggetto:

Programma

- I mutamenti fonetici e la terminologia relativa;

- il mutamento nei sistemi fonologici;

- il mutamento morfologico e l'analogia;

- il metodo comparativo (con esemplificazione romanza e indoeuropea) e i suoi limiti;

- le principali corrispondenze fonologiche tra le lingue indoeuropee;

- le struttura della radice indoeuropea e la teoria delle laringali;

- i principali sottogruppi della famiglia indoeuropea, e la posizione delle lingue anatoliche;

-cenni alla classifcazione genetica delle lingue del mondo e ai problemi relativi.

 

- sound change;

- change in phonological systems;

- morphological change and analogy;

- the comparative method (with Romance and Indo-European examples) and its limits;

- the main sound correspondences between the Indo-European languages;

 - the structure of the Indo-European root and the laryngeal theory;

- the main groups within the Indo-European family, and the special position of Anatolian;

- the global genetic classification of languages and the related problems.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

F. Fanciullo, Introduzione alla linguistica storica, Bologna, il Mulino, 2a ed., 2011 o successive (eventuali parti da non portare all’esame saranno indicate nel programma definitivo).

Ad integrazione del manuale di F. Fanciullo, si potrà far riferimento ad alcune pagine dei seguenti manuali:

Th. Bynon, Linguistica storica, trad. it. Il Mulino 1980.

S. Luraghi,  Introduzione alla linguistica storica, Roma, Carocci, 2006;

B. W. Fortson, Indo- European Language and Culture, 2nd ed. Chichester, Wiley 2010,

che saranno indicate nel programma definitivo disponibile a fine corso. Per chi ha seguito il mod. 1, si veda anche il cap. 7 di G. Berruto, M. Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo, Torino, UTET, 2011.

Per eventuali riferimenti aggiuntivi introdotti nel corso, si faccia riferimento al programma definitivo che sarà a disposizione in rete a fine corso. Eventuali materiali che saranno forniti via via durante il corso saranno messi a disposizione degli studenti a fine corso presso la biblioteca "G. Melchiori", Via Giulia di Barolo, 3/A.

The main reference handbook  is:

F. Fanciullo, Introduzione alla linguistica storica, Bologna, il Mulino, 2a ed., 2011 or later editions (in case some parts are excluded from the exam, they will be indicated on line at the end of the course).

Further short extracts  from other texts will be  listed in the final detailed program, which will be available on the Internet at the end of the course. For the exam, it will therefore be necessary to refer to this final detailed program on line.  Any further material possibly discussed during the course will be available at the library at the end of the course.

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì14:00 - 16:00Aula 2 Palazzo Nuovo - Piano terra
Martedì14:00 - 16:00Aula 2 Palazzo Nuovo - Piano terra
Mercoledì14:00 - 16:00Aula 2 Palazzo Nuovo - Piano terra
Lezioni: dal 16/11/2015 al 23/12/2015

Oggetto:

Note

Il modulo fa parte del corso aggregato da 12 CFU  "Fondamenti di Linguistica", composto da due moduli da 6 CFU ciascuno. Gli studenti del corso di laurea in Lettere sono tenuti a caricare il corso da 12 CFU unitariamente, nell'apposita regola del piano carriera, e a dare unitariamente il relativo esame. Gli studenti di altri corsi di laurea possono anche caricare ciascuno dei due moduli indipendentemente (o uno solo dei due), secondo le esigenze del corso di appartenenza. 

Gli studenti dell’ordinamento ai sensi del precedente D.M. 509/1999, ad esaurimento, che abbiano inserito nel loro piano carriera  “Glottologia B” (5 CFU), e che debbano ancora sostenere il relativo esame, dovranno far riferimento al docente di questo corso.

Chi volesse caricare solo il  mod. 2  è tenuto a prendere contatto con il docente negli orari di ricevimento, prima dell’inizio del modulo in questione, per concordare una piccola integrazione del programma a carattere propedeutico, in quanto il modulo presuppone conoscenze elementari di linguistica sincronica, specialmente di fonetica e fonologia.

The course constitutes the second part of the full course named “Foundations of Linguistics”. 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 10/09/2015 14:00
Location: https://cdslettere.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!