Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

FILOSOFIA TEORETICA A MOD. 2 (LAUREA TRIENNALE)

Oggetto:

Anno accademico 2007/2008

Docente
Prof. Maurizio Ferraris (Titolare del corso)
Corso di studi
[f005-c302] laurea i^ liv. in filosofia - a torino
Anno
1° anno 2° anno 3° anno
Periodo didattico
Primo semestre - seconda parte
Tipologia
Per tutti gli ambiti
Crediti/Valenza
5
SSD dell'attività didattica
M-FIL/01 - filosofia teoretica
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Programma

OGGETTI  SOCIALI 2. ONTOLOGIA DELL’OPERA D’ARTE. Nel 1917 Duchamp ha esposto un orinatoio e ha detto che era un’opera d’arte. Con questo, dava voce a un sentimento diffuso dopo l’esplosione dell’arte moderna, e cioè che qualsiasi cosa può essere un’opera d’arte. Si tratta di un luogo comune che merita di essere sfatato. Il corso, attraverso un confronto con l’estetica analitica contemporanea, si propone di indicare le condizioni necessarie, anche se non sufficienti, per la costituzione di un’opera d’arte, svolgendo cinque tesi fondamentali: 1. Le opere sono primariamente oggetti fisici. 2. Le opere sono oggetti sociali. 3. Le opere provocano accidentalmente conoscenza. 4. Le opere provocano necessariamente sentimenti. 5. Le opere sono cose che fingono di essere persone.

Programma di esame: P. Kobau - G. Matteucci - S. Velotti, L'estetica analitica, il Mulino 2007; M. Ferraris, L’opera d’arte come fidanzata automatica,  Bompiani 2007

Oggetto:

Note

A partire dal secondo emisemestre del primo semestre sarà attivato un seminario per i laureandi dei corsi di Estetica C, Teoretica A e Ontologia, diretto dalla Prof. Tiziana Andina, il martedì dalle 16 alle 18, aula B1 A.
Oggetto:

Altre informazioni

http://www.labont.it/ferraris/
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 31/03/2014 13:13
Location: https://cdslettere.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!