Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Filologia dei testi romanzi - 2015/2016

Oggetto:

Romance Philology and Texts

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
STU0091
Docente
Prof. Walter Meliga (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Lettere
Anno
2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/09 - filologia e linguistica romanza
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenze umanistiche di base (quali risultano da una buona preparazione secondaria), in particolare di ambito letterario e storico-geografico nel periodo compreso tra la fine del mondo antico e l’inizio dell’età moderna in Europa e nel bacino del Mediterraneo.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento contribuisce alla formazione metodologica e storica negli studi filologici, in particolare per quanto riguarda la lettura e l’interpretazione dei testi e la loro analisi dal punto di vista critico-testuale. Consiste in un’introduzione alla filologia dei testi volgari, principalmente secondo i metodi della critica del testo (o critica testuale) e con particolare attenzione alla storia della tradizione e all’edizione critica dei testi lirici del Medioevo romanzo e specificamente occitano, anche con nozioni di storia della produzione letteraria e della fabbricazione libraria medievali in lingua volgare e considerazioni di carattere interpretativo e critico.

The course is an introduction to Romance Philology and Texts as textual criticism, with especial consideration of the tradition and the edition of Romance (Occitan) lyric texts, with remarks about medieval vernacular literary and book production.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti dovranno essere in grado di:

1) descrivere i principi teorici e le principali fasi di preparazione dell’edizione critica dei testi studiati, tenendo anche conto delle vicende della loro trasmissione e della tipologia delle testimonianze manoscritte;

2) ripercorrere i momenti dello sviluppo della tradizione manoscritta di un’opera e/o di un insieme di testi;

3) collocare tali fattori nel quadro dell’analisi storico-letteraria e critica della poesia lirica occitana del Medioevo.

 Students are expected to be able:

1) to describe principles and phases of a critical edition of the texts concerned, together with the features of their manuscript transmission;

2) to describe the development of the transmission of a poem and/or of a textual corpus;

3) to place these factors in the whole of the historical and critical studies on Medieval Occitan poetry.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 36 ore complessive (= 6 CFU), in aula e in forma frontale, con l’ausilio di proiezioni e di letture di testi.

The course lasts 36 hours (= 6 CFU) and involves classroom lectures with readings and projection of slides.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Conoscenze e competenze previste saranno verificate attraverso un colloquio con domande su ciascuno dei punti del programma. La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi) se lo studente dimostrerà di conoscere i contenuti dell’insegnamento mediante un’accurata e approfondita esposizione, con proprietà di lessico (specialistico e non), l’organizzazione delle argomentazioni e la capacità di definizione dei concetti della disciplina.

Competence and skills will be verified through an oral exam which will be considered adequate if the student is able to show knowledge of the course contents and to discuss these with the appropriate scientific terminology in a properly organized discourse.

Oggetto:

Programma

L’insegnamento ha per oggetto la tradizione manoscritta della lirica occitana (o provenzale) del Medioevo e il metodo dell’edizione critica dei testi dei trovatori.

In particolare, si studieranno:

1) la trasmissione della lirica trobadorica, dalla composizione alla compilazione dei canzonieri e alla loro tradizione, anche in rapporto all’Italia e alla nascita della tradizione lirica italiana (che dipende largamente da quella trobadorica);

2) la pratica dell’edizione critica dei testi lirici, con esercitazioni su alcune opere di importanti trovatori (Guglielmo IX d’Aquitania, Jaufre Rudel, Giraut de Borneill);

3) le condizioni della produzione e diffusione della lirica in epoca medievale nonché della sua conoscenza e comprensione da parte del lettore moderno.

The course focuses on the manuscript transmission of Medieval Occitan Poetry and the methods of the critical edition of troubadour texts. It will cover:

1) the transmission of troubadour poetry, from authors to manuscript chansonniers;

2) the preparation of a critical edition of lyrical texts, especially concerning important troubadours (such as William of Aquitaine, Jaufre Rudel, Giraut de Bornelh);

3) the nature of the production and transmission of medieval poetry as well as its modern reception and interpretation.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

La bibliografia dell’insegnamento comprende:

1) A. Varvaro, Prima lezione di filologia, Roma-Bari, Laterza, 2012;

2) una cartella di materiali (preparata dal docente e resa disponibile in formato elettronico).

Gli altri testi consigliati (per singole parti e/o per gli studenti non frequentanti) sono:

3) G. Contini, Filologia, Bologna, Il Mulino, 2014;

4) Fondamenti di critica testuale, a cura di A. Stussi, Bologna, Il Mulino, 1998;

5) P. G. Beltrami, A che serve un’edizione critica? Leggere i testi della letteratura romanza medievale, Bologna, Il Mulino, 2010.

Sulla lirica trobadorica:

6) U. Mölk, La lirica dei trovatori, trad. it., Bologna, Il Mulino, 1986 (e succ.);

7) W. Meliga, La poesia trobadorica, in Storia della civiltà letteraria francese. Parte Nona, La letteratura occitanica, Torino, UTET, 1993, pp. 1954-1996.

-

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì14:00 - 16:00Aula 5 Palazzo Nuovo - Piano primo
Martedì14:00 - 16:00Aula 5 Palazzo Nuovo - Piano primo
Mercoledì14:00 - 16:00Aula 5 Palazzo Nuovo - Piano primo
Lezioni: dal 16/11/2015 al 23/12/2015

Nota:

Dal 16/11/2015 aula di lezione: ---> Aula 8, primo piano Palazzo Nuovo.
Dal 17/11/2015 cambio aula di lezione: ---> Aula 5, primo piano Palazzo Nuovo.

Oggetto:

Note

L’insegnamento è aperto agli studenti di qualsiasi corso di studio ma è specialmente destinato agli studenti dell’indirizzo Medievale del curriculum Antico e medievale e a quelli del curriculum Moderno e contemporaneo del Corso di laurea in Lettere e, più generalmente, agli studenti interessati allo studio della genesi e della formazione della tradizione lirica moderna.

L’insegnamento è equipollente a Filologia e letteratura provenzale per gli studenti che hanno inserito questo esame nel piano carriera.

La frequenza è necessaria e rappresenta un requisito indispensabile per un buon apprendimento, in particolare per la presenza di varie esercitazioni che si svolgeranno a lezione.

Gli studenti frequentanti prepareranno gli argomenti trattati nelle lezioni, sulla base dei propri appunti, dell’introduzione di Varvaro (n. 1 della bibliografia), della cartella di materiali (n. 2) e delle parti che saranno indicate dei manuali di Contini (n. 3), Stussi (n. 4) e Beltrami (n. 5). Eventuali altri materiali di supporto saranno resi disponibili dal docente in formato elettronico durante le lezioni.

Per una rapida informazione sulla lirica trobadorica, la bibliografia indicata (nn. 6-7) è da consultare secondo le indicazioni del docente.

Gli studenti non frequentanti devono prendere contatto con il docente.

Equipollente a Filologia e letteratura provenzale, codice LET0738.

Attendance to the course is obligatory.

Attending students will study the contents of the lessons by means of their notes, the textbook by Varvaro (n. 1 of the bibliography), the course materials (n. 2) and parts of the studies by Contini (n. 3), Stussi (n. 4) and Beltrami (n. 5). An introduction to troubadour poetry will be provided by the items at nn. 6-7 of the bibliography.  

Non-attending students must contact the professor.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 27/04/2015 23:05
Location: https://cdslettere.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!